Agriturismo Italia Prodotti tipici e Ricette

Vai ai contenuti

Menu principale:

Prodotti Tipici Agriturismi Umbria

 

Prodotti Tipici Agriturismi Umbria

 

Anguilla del Trasimeno



Nel lago Trasimeno è possibile pescare il capitone, ossia l'anguilla femmina che supera i 500 gr di peso. L'anguilla del Trasimeno si presenta con un corpo allungato, serpentiforme, rotondeggiante nella parte anteriore e compresso in quella posteriore.
Di vari colori, generalmente è bruno/verdastra, grigio/brunastra o nerastra
sul dorso, mentre sul ventre è bianca/giallastra.
I maschi misurano dai 35 ai 50 cm, mentre le femmine dai 100 ai 150 cm.
Si pescano d'estate o in autunno, con esche come lombrichi, gamberetti, latterini. La pesca si effettua al crepuscolo o di notte e la lavorazione avviene in laboratori artigianali annessi ai punti vendita autorizzati.

Foto e Descrizione inviate da Silvio da Terni

Cicerchia umbra




Prodotto tipico umbro, la cicerchia è un legume originario dell'Asia e dell'Africa orientale.

Nome: Lathyrus sativus

Classe: Magnoliopsida

Famiglia: Fabacee

Nome comune: Cicerchia


Le Cicerchie del Molise sono una coltura molto importante in aree tendenti alla siccità ed alla carestia, poichè forniscono il raccolto quando le altre colture falliscono. E' conosciuto anche come pisello d'erba, veccia indiana, pisello indiano, veccia bianca, alverjón (Spagna), chícharos (Portogallo), guaya (Etiopia) e khesari (India). In Italia si consuma prevalentemente nel centro-sud.

Seppur i suoi semi siano ad alto contenuto di proteine, contengono anche una neurotossina
sotto forma di aminoacido che causa la paralisi degli arti inferiori del corpo, se consumato come fonte esclusiva di sostentamento e per lunghi periodi.

Oltre all'Umbria, anche le regioni Molise, Lazio, Marche e Puglia hanno ottenuto, per le cicerchie, dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
il riconoscimento di prodotto agroalimentare tradizionale italiano.

Foto e Descrizione inviate da Pasquale da Spoleto



Broccoletti del lago umbri




I broccoletti del lago sono un prodotto tipico umbro e vengono chiamati anche Pulezze del lago, camette o rapi.
Sono coltivati, infatti, nei terreni sabbiosi del Lago Trasimeno, che dona loro un sapore “amarognolo”.
Si seminano a metà agosto e vengono raccolti a fine inverno/inizio primavera.

Le produzioni extraregionali, tuttavia, stanno portando all'estinzione alcune varietà da sempre coltivate in Umbria.
L'Istituto di Miglioramento Genetico della Facoltà di Agraria di Perugia ha identificato 33 varietà locali di fagioli, 10 di zucca e 9 di cavolo a rischio di estinzione.

I broccoletti sono i ricacci che la pianta della rapa produce se viene cimata prima che sbocci il fiore.
Possono essere bolliti, risaltati in padella con olio e aglio, con l'aggiunta anche di pepe, vino e acciughe.


Foto e Descrizione inviate da Ginevra da Città di Castello

 
Torna ai contenuti | Torna al menu